Perché aderire alla Rotta dei Fenici ?

Con la certificazione di “Itinerario Culturale”, il Consiglio d’Europa incoraggia la cooperazione e gli scambi nei settori della cultura, dell’istruzione e del turismo. Gli oltre 40 Itinerari Culturali ad oggi riconosciuti dal Programma del Consiglio d’Europa promuovono l’interculturalità tra i popoli e le nazioni, non solo europee. L’Itinerario Culturale “La Rotta dei Fenici” è un vettore di sviluppo culturale, economico e sociale su scala euro-mediterranea, operante in 3 continenti.

Aderire alla Rotta dei Fenici significa entrare a far parte di un Network permanente, composto da enti istituzionali, territoriali e tematici, Università, Centri di ricerca e Scuole, enti no profit, luoghi della cultura e operatori privati di diversi settori, che sviluppa strategie condivise in 12 paesi euro-mediterranei, luoghi geograficamente distanti ma uniti da un passato comune, per la valorizzazione di tutte le città e i paesi che ne fanno parte, dei loro patrimoni archeologici, paesaggistici, identitari e delle loro produzioni di qualità. Uno strumento di marketing territoriale ma anche una selezione di destinazioni ed enti di eccellenza che perseguono progetti, programmi e strategie comuni.

La Rotta dei Fenici mette a disposizione dei propri associati le competenze e le opportunità offerte da una rete internazionale esistente da circa vent’anni. Favorisce lo sviluppo di iniziative innovative, in particolare sviluppando modelli specifici, metodologie e strumenti come le Smart Ways e i Centri di Interpretazione del Patrimonio. La Rotta dei Fenici opera a diretto contatto con le organizzazioni internazionali di settore, i governi nazionali e le autorità regionali, le comunità interessate, seguendo l’approccio G-Local, per cui ciò che è locale diventa globale.

Le azioni di valorizzazione che la Rotta dei Fenici mette in atto, insieme a tutte le città e gli altri soci, producono effetti di natura economica e culturale, anche attraverso forme di turismo responsabile, lento, creativo, sostenibile e di comunità. L’azione parte infatti dal basso, un approccio bottom up, per aiutare i territori e gli operatori a migliorare la propria offerta che viene poi promossa a livello internazionale, attraverso fiere, media ed eventi culturali.

Un altro importante vantaggio per gli associati è di avere accesso a progetti europei/internazionali e lo scambio di buone pratiche.

Come aderire
Gli Enti interessati ad aderire alla Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa devono:

– prendere visione del “Dossier di adesione“;
– compilare e inviare l’istanza e la scheda di adesione (allegati A e B)
– compilare e inviare l’allegato C (in inglese), nel quale il candidato si impegna a svolgere n. attività correlate ai campi di azione prioritari richiesti dal Consiglio d’Europa.

L’istanza verrà sottoposta alla verifica da parte del Comitato Scientifico Internazionale che esprimerà un proprio parere indicando anche, in caso di valutazione positiva, a quale Network della Confederazione (rete territoriale/ rete tematica) potrà aderire l’ente candidato.

Per ulteriori informazioni, non esitate a contattarci info@fenici.net

REGOLAMENTO USO DEL LOGO