“CEREALIA. La Festa dei Cereali. Cerere e il Mediterraneo” VII Edizione (8-11 Giugno 2017)

Promosso dalle associazioni culturali M.Th.I., Archeoclub d’Italia-Roma, Prospettive Mediterranee e Agroalimentare in rosa, in collaborazione La Rotta dei Fenici – Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa, istituzioni nazionali ed internazionali, il festival Cerealia cerca ogni anno di portare il suo contributo all’interscambio culturale nel Mediterraneo a vari livelli, affrontando i temi dell’alimentazione, ambiente, economia, turismo, identità e culture.

La settima edizione (8-11 giugno 2017) fa una dedica speciale all’Unione Europea e ai 60 anni dei Trattati di Roma e per questo il Festival ha ricevuto il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento per le Politiche europee – Servizio Comunicazione; l’evento è stato inserito nel Calendario delle iniziative istituzionali relative al 60° Anniversario dei Trattati di Roma. Inoltre l’EFA (European Festivals Association) ha riconfermato a Cerealia l’EFFE Label 2017 – 2018, marchio dei Festival Europei di Eccellenza.

Riflettere su cosa ha significato “l’Europa” in questi sessanta anni, oggi più che mai è necessario per ridare valore a quel patto siglato tra i sei paesi firmatari. La dedica all’Unione Europea vuole dare anche risalto al valore delle diversità, che nutrono l’unicità del continente Europeo e la sua capacità di dialogo, in particolare con la sponda sud del Mediterraneo.

Proprio i cereali ed il pane hanno costituito il progetto identitario del Parlamento Europeo all’Expo Milano 2015; la “spiga d’oro” è stata presa come simbolo a rappresentare l’Europa, volendo soddisfare il quesito sulla possibilità di raggiungere la sicurezza alimentare attraverso la buona cooperazione, non solo fra i diversi paesi, ma anche fra scienza e agricoltura, fra innovazione e tradizione. Sarà così la filiera professionale, dal lavoro della terra alla ricerca scientifica, al centro del programma di Cerealia 2017: tema guida quindi “arti e professioni. Identità e culture”; mentre l’ORZO è il cereale scelto per l’approfondimento a cui sarà dedicato un convegno a Roma il 12 giugno. Sempre a Roma, una tavola rotonda farà un focus sul turismo sostenibile, in occasione dell’Anno Europeo dedicato a questo tema. L’edizione 2017 è dedicata poi alla memoria del prof. Silvio Moretti.

Confermando la sua struttura di festival diffuso, Cerealia presenta quest’anno un ricco programma d’iniziative in vari luoghi di Roma, Comuni nel Lazio e diverse regioni italiane. Molte delle attività realizzate fuori Roma, partono già a fine aprile e si articolano attraverso un ricco calendario che si estenderà fino a novembre 2017.

Diversi i partner tecnici ed organizzativi e le istituzioni patrocinanti, che hanno già aderito e che sono state invitate a partecipare.

Il programma è online da maggio: www.cerealialudi.org

Cerealia rientra nelle attività delle Giornate del Mediterraneo Antico, promosse dalla Rotta dei Fenici.